SCUOLA DI CINEMA: ANIMAZIONE / Maggio 2017

cinema d'animazione

Maggio 2017 / Libreria LOVAT , Villorba (TV)

SCUOLA DI CINEMA
Cinema e animazione: un’introduzione
in collaborazione con Moving Records and Comics

Info e iscrizioni: cineforumlabirinto@gmail.com
Termine iscrizioni al corso: 26 Aprile 2017


“Cinema e animazione: un’introduzione” è un corso teorico ideato da Marco Bellano (Università degli Studi di Padova) e dedicato a chiunque desideri approfondire e comprendere meglio una delle forme d’espressione audiovisiva oggi più diffuse: l’animazione, per l’appunto.
Nonostante essa faccia ormai parte della quotidianità —tra effetti speciali nei film, videogiochi, applicazioni per dispositivi mobili e oggetti multimediali accessibili via Internet—, in Italia e in gran parte dell’Occidente l’animazione soffre di un ingombrante carico di pregiudizi e luoghi comuni.
Proprio da questi equivoci partirà il corso, cercando di capire cosa nascondono, e come e perché si potrebbero superare, così da apprezzare e decifrare meglio lo sterminato panorama della produzione animata in ogni epoca. Nelle successive lezioni si parlerà di tecniche e stili d’animazione, dal disegno animato fino alla grafica digitale 3D, passando per la stop-motion, per giungere agli incontri monografici dedicati a due protagonisti rivoluzionari del cinema d’animazione: Walt Disney e Hayao Miyazaki. Una lezione speciale sarà inoltre tenuta da Pierpaolo Lamanna (Moving Records and Comics) e riguarderà l’affascinante figura dei robot nel cinema d’animazione.

Durata: 5 incontri / 10 ore
Giorni: martedì, dalle ore 20.30 alle ore 22.30
Inizio: martedì 2 maggio
Luogo: Libreria LOVAT, via Newton 32, Villorba (TV)
Costo: 60 € (55 € per under 26)
Termine per le iscrizioni: Mercoledì 26 aprile


Lezioni:

  1. Cos’è l’animazione?
    Tra analisi di cortometraggi e testimonianze tratte dall’opera di ricercatori esperti, si traccerà un percorso alla ricerca della migliore “definizione” di animazione.
  2. Stili e tecniche d’animazione 
    Cosa fa, in concreto, un animatore quando deve “comporre” un movimento apparentemente semplice e banale come una camminata? E quali tecniche ha a disposizione? Una “carrellata” divisa in due parti: la prima delle quali dedicata al mondo animato bidimensionale: dal disegno animato alle tecniche digitali 2D; la seconda focalizzata sull’animazione tridimensionale, dalla stop-motion alla grafica digitale 3D.
  3. Generazione Robottoni (a cura di Pierpaolo Lamanna)
    Un incontro dedicato alla figura dei robot nel cinema d’animazione dal titolo “Generazione Robottoni: arte, linguaggi e tradizione di un’epoca” tenuto da Pierpaolo Lamanna di Moving Records and Comics.
  4. Monografia: Walt Disney
    Da decenni l’inconfondibile firma “Walt Disney” si accompagna a prodotti d’intrattenimento dal successo planetario, dai fumetti al cinema, dai parchi a tema ai programmi televisivi. Si dimentica spesso, tuttavia, che quella firma non è solo un logo, e che dietro di essa vi è stato, una volta, uno dei più influenti produttori, creativi e scopritori di talenti di ogni epoca. È forse il caso, dunque, di mettere momentaneamente da parte “Disney” per riscoprire “Walt“, al fine di capire meglio ciò che ha lasciato e che continua a perpetuarsi ancora oggi. Parafrasando un celebre detto a proposito di Mickey Mouse: “Tutto è iniziato con un uomo“.
  5. Monografia: Hayao Miyazaki
    Non è il “Disney d’oriente”, come molta stampa si ostina a sostenere con una facile formula dopo l’Oscar per La città incantata. Hayao Miyazaki non è infatti, come Disney, un geniale produttore di film animati; è invece proprio un animatore, ed è rimasto sempre tale, anche quando ha assunto il ruolo di regista. Dopo un lunghissimo apprendistato nell’industria giapponese dell’animazione, Miyazaki ha affinato una serie di cifre stilistiche uniche, fatte di figure femminili forti e complesse, di una passione viscerale per il volo e la sua rappresentazione, nonché di temi come il difficile rapporto che natura e uomo intrecciano tra loro tentando di sopravvivere. Miyazaki è uno degli ultimi autori di lungometraggi a disegni animati, fondatore di una realtà produttiva, lo Studio Ghibli, che ha portato all’animazione giapponese e mondiale opere di riferimento e standard artistici di assoluta qualità.

Il docente // Marco Bellano, dottore di ricerca in cinema, è professore a contratto di History of Animation all’Università di Padova e di Storia della Popular Music al Conservatorio di Ferrara. È autore di numerose pubblicazioni sulla musica per gli audiovisivi e sul cinema d’animazione, uscite in Italia, Europa e USA. Giornalista pubblicista, si occupa di divulgazione e didattica musicale dal 2001. Collabora attualmente con l’Orchestra di Padova e del Veneto e il Palazzetto Bru Zane. È co-redattore della rivista Cabiria-Studi di cinema e vicepresidente dell’Associazione culturale “Francesco e Paolo Contarini”. Nel 2014 la S.A.S.-Society for Animation Studies gli ha conferito il premio internazionale Norman McLaren-Evelyn Lambart per il miglior articolo accademico sul cinema d’animazione del 2010-11. Nel maggio 2014 ha ideato e curato per l’Università di Padova e la S.A.S. il convegno “Il cinema d’animazione e L’Italia”. È stato docente e relatore presso sedi accademiche quali Oxford, Brighton, Guildford, Canterbury, Madrid, Salamanca, Oviedo, Murcia, Potsdam, Kiel e Heidelberg. Diplomato con lode in Pianoforte presso il Conservatorio di Vicenza, ha poi intrapreso studi di composizione. Si è diplomato in Direzione d’Orchestra con G. Andretta (CV).

Per info e iscrizioni: cineforumlabirinto@gmail.com   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...