SCUOLA DI CINEMA: Corso di linguaggio audiovisivo / da Ottobre 2016

lovatBARRA

Da Ottobre 2016 / Libreria LOVAT , Villorba (TV)

SCUOLA DI CINEMA
Corso di comunicazione audiovisiva

Ogni martedì dalle 20:30 alle 22:30 dall’8 Novembre 2016 per otto incontri. 
Termine iscrizioni al corso: Martedì 1 Novembre 2016


Cineforum Labirinto, in collaborazione con Moving Record & Comicspropone un nuovo corso di linguaggio cinematografico. Il corso affronterà sia alcuni aspetti linguistici fondamentali, come gli effetti speciali e la colonna sonora, sia prospettive legate ai territori tematici del cinema, come la relazione con lo spettatore (prospettiva psicologica), il destino (prospettiva filosofica), l’educazione (prospettiva pedagogica), l’intercultura (prospettiva sociale), fino alla rappresentazione che viene data dell’Italia sul grande schermo (prospettiva culturale).

Il corso è rivolto a studenti, videomaker, insegnanti e appassionati di cinema che vogliano conoscere i sistemi comunicativi che governano i media per poter avere uno sguardo critico sulle opere filmiche e sui vari altri prodotti audiovisivi come cortometraggi, telefilm, documentari.

Il corso si articola in 8 incontri da 2 ore che si terranno di martedì dalle ore 20.30 alle 22.30 a partire dall’8 Novembre 2016 presso Moving Records and Comics c/o piano terra Libreria LOVAT, via Newton 13 – Villorba (TV)

Il costo del corso è pari ad 85 euro (ridotto ad 80 euro per under 26).

La docente del corso sarà Elena Grassi, critico cinematografico e dottore di ricerca in Scienze della formazione che svolge da anni attività di educazione audiovisiva per enti pubblici e privati.

Lezioni:

  • Il cinema e lo spettatore
    Svelamento dei meccanismi di identificazione nel film come in un sogno con commento di scene da “La rosa purpurea del Cairo” di Woody Allen, “la finestra sul cortile” di Hitchcock. La sala cinematografica come luogo di trauma e catarsi, con commento di scene da “Chacun son cinéma”.
  • Il cinema e la colonna sonora
    Il suono come espressione narrativa (in rapporto con i personaggi e le situazioni) con commenti dal film “Signore e signori” di Pietro Germi e “Playtime” di Jacques Tati. La musica nei film: funzioni ed effetti (“C’era una volta il west”, “2001 Odissea nello Spazio”, “Apocalypse Now”, “Le iene”).
  • Il cinema e gli effetti speciali
    Evoluzione degli effetti speciali dall’immagine con referente reale (ad es. “King Kong” di Cooper e Shoedsack, “Matrix” dei f.lli Wachowski), al percorso dell’immagine digitale autoreferenziale di James Cameron (da “Titanic” ad “Avatar”).
  • Il cinema e il destino
    Una prospettiva filosofica sulle risposte che il cinema contemporaneo dà agli interrogativi esistenziali legati al rapporto tra libero arbitrio e determinismo, attraverso opere di diversi autori e generi “Sliding doors” (Peter Howitt), “The box” (Richard Kelly), “I guardiani del destino” (George Nolfi), “Match Point” (Woody Allen).
  • Il cinema e l’educazione
    Il cinema come rappresentazione di esperienze formative che mettono in evidenza i limiti e le opportunità dei sistemi sociali: da “Bianca” di Nanni Moretti a “Gli anni in tasca” di Francois Truffaut, da “L’attimo fuggente” di Peter Weir a “L’onda” di Dennis Gansel.
  • Il cinema e l’intercultura
    Il cinema come testimonianza dell’incontro tra diverse culture e valorizzazione della diversità poiché si pone da un lato come “specchio” per la società e dall’altro come linguaggio universale, ovvero quello delle immagini. Esempio di testi filmici di riferimento: “Gran Torino” di Clint Eastwood, “Vai e vivrai” di Radu Mihaileanu, “The millionaire” di Danny Boyle.
  • Il cinema e l’Italia
    Dinamiche di rappresentazione dell’Italia attraverso lo sguardo critico e disincantato sui temi socio-culturali attuali di autori contemporanei come Paolo Sorrentino (“La grande bellezza”), Matteo Garrone (“Reality”), Emanuele Crialese (“Terraferma”), Giorgio Diritti (“Il vento fa il suo giro”), Andrea Segre (“Io sono Li”).
  • Analisi e lettura critica di filmati
    Su proposte dei corsisti.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: cineforumlabirinto@gmail.com   

N.B.: NON è obbligatorio aver partecipato al corso di comunicazione audiovisiva SCUOLA DI CINEMA.

Docs:

pdf Presentazione Elena Grassi

pdf Esito questionari / inverno 2014

pdfEsito questionari / febbraio 2015

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...