ILLUSIONS FANTASTIQUES! / 22 marzo 2015

melies2 testata


domenica 22 marzo 2015 / ore 17:30 / TRA – Ca’ dei Ricchi
ILLUSIONS FANTASTIQUES! – evento speciale
(Francia 1898 – 1909, 40′)
Ingresso Libero – Prenotazione consigliata


A seguito della grande richiesta per le proiezioni dedicate a Melies, Cineforum Labirinto, in collaborazione con TRA Treviso Ricerca Arte, presenta un ulteriore e imperdibile tributo al “Mago del Cinema”. Una selezione di tredici cortometraggi di Melies verrà sonorizzati dal vivo dal Trio Squelini, ensemble ungherese composto da musicisti che suonano affascinanti strumenti tradizioni come la array mbira, una sorta di tastiera composta da lamine di metallo posizionate su una tavoletta di legno. Il Trio Squelini, formato da Szalai Pèter (percussioni), Szőke Szabolcs (array mbira, gadulka) e Váczi Dániel (sopranino, sassofono), si cimenterà con alcune delle opere più sconosciute di Melies, tra le quali anche una curiosa versione di Cenerentola.

Tra sonorità da scoprire, effetti speciali primordiali e alcune delle prime opere a colori della storia del cinema, il piano nobile di Ca’ dei Ricchi vi aspetta per un nuovo appuntamento dedicato a Georges Melies!


TRIO SQUELINI:

Szalai Pèter – percussioni
Szőke Szabolcs – array mbira, gadulka
Váczi Dániel – sopranino, sassofono

Trio Squelini, ensemble ungherese capitanato da Szabolcs Szőke compositore di quasi tutti i brani, musicista di fama internazionale e componente di gruppi storici come il Tin-Tin Quartet ed Ektar, virtuoso di particolari strumenti ad arco orientali come la “gadulka”, detta “violino balcanico”, oltre alla “arrai mbira”, versione moderna della kalimba africana.
A completare il trio due storici compagni di avventure musicali: Dàniel Vaczi, straordinario sassofonista con cui ha realizzato l’intera discografia degli Ektar, ed il tablista e percussionista Peter Szalai con cui ha militato nel celebre Tin Tin Quartet. Peter è considerato uno dei migliori suonatori di tabla di origini occidentali del nostro tempo nonchè l’unico discepolo di Ustad Alla Rakha (studenti indiani inclusi) a portare avanti lo stile originale del maestro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...